fbpx

Reputazione Online: aumentano i casi di furto di identità sui social network e su internet

Reputazione Online: aumentano i casi di furto di identità sui social network e su internet - image  on https://www.web-station.itLa reputazione di alcune aziende online viene spesso compromessa dalla nascita di false identità sui social network, siti internet forvianti, articoli su blog, recensioni infanganti e persino discussioni sui forum.

Questo produce effetti lesivi all’immagine che l’azienda trasmette ai clienti già fidelizzati che ricercano su internet informazioni su nuovi servizi e soprattutto sui nuovi potenziali clienti che utilizzano internet per documentarsi e saperne di più prima di effettuare un acquisto.

Dopotutto Internet è una forma di comunicazione che si basa sull’apparire, sull’essere trovato. Oggi un sito internet costituisce un canale per l’acquisizione di nuovi clienti ed avere dei buoni giudizi sui social network ed in rete è importante per ottenere una buona popolarità. È quindi fondamentale godere di una buona reputazione per far sì che sempre più utenti prendano contatti con noi e siano invogliati a scegliere la nostra azienda.

Diffondere una cattiva reputazione online, talvolta costituisce un reato, talvolta no. Recentemente ad esempio la Cassazione ha stabilito che chi genera una falsa identità sul Web commette un reato perchè “si lede la fede pubblica degli utenti che credono di parlare con una persona diversa quella che si è nella quotidianità”.Ad ogni modo, si tratti di un reato oppure no, interventi atti a ledere l’immagine di un’azienda possono essere rimossi con metodi differenti a seconda delle circostanze e rimpiazzati con recensioni e giudizi positivi.

Questo modo di procedere costituisce una strategia di web marketing nota con il nome di “Reputation Management”, ovvero gestione della reputazione. Il Reputation Management è uno dei nostri servizi a disposizione della nostra clientela e viene svolto in 2 modalità differenti a seconda delle finalità e degli obbiettivi che il nostro cliente vuole ottenere, ovvero se vuole accrescere la sua popolarità su internet, oppure rimuovere giudizi negativi e rimpiazzarli con opinioni positive.

In entrambi i casi la prima fase è costituita da un lavoro di analisi.

Reputazione Online: aumentano i casi di furto di identità sui social network e su internet - image  on https://www.web-station.itSe il nostro cliente vuole maggiore visibilità, l’analisi mira ad individuare i punti di forza della sua azienda, il target a cui si rivolgono i suoi servizi/prodotti e la concorrenza con cui ci si confronta. Successivamente si interviene per accrescerne la popolarità. L’obbiettivo è indirizzare il target a cui il nostro cliente si rivolge a scegliere i suoi servizi/prodotti e non quelli dei suoi concorrenti, diffondendo una reputazione positiva della sua azienda su internet e mettendo in luce i punti di forza. Può sembrare un modo di procedere semplice e veloce. In realtà i nostri esperti in gestione della reputazione online devono intervenire in maniera oculata servendosi di tecniche particolari per ottenere giudizi da siti e portali di notizie autorevoli per i motori di ricerca e per i visitatori, ed intervenire costantemente analizzando i risultati per un periodo non inferiore ai 6 mesi.

Reputazione Online: aumentano i casi di furto di identità sui social network e su internet - image  on https://www.web-station.itIl secondo caso è invece più articolato poiché si parte da un problema: il nostro cliente non gode di buona reputazione su internet. Il primo passo è quello di analizzare le motivazioni per cui ciò accade, esaminando uno storico dell’azienda, il messaggio trasmesso ai visitatori, le motivazioni dei giudizi negativi, effettuando analisi statistiche sull’indice di gradimento della clientela e testando effettivamente la qualità dei servizi/prodotti del nostro cliente. Fatto ciò, si interviente per rimuovere da forum, siti, blog, etc. ogni traccia dei commenti negativi. Questo procedimento può richiedere del tempo, ma alla fine riusciamo sempre ad ottenere i risultati prefissati.Dopo aver rimosso ogni giudizio negativo, si procede ad innescare un’inversione di tendenza. Si lavora quindi alla creazione di una reputazione positiva dell’azienda del nostro cliente su internet, aprendo discussioni e facendo sì da ottenere in maniera naturale dei giudizi positivi; pubblicando articoli e recensioni; creando eventualmente campagne pubblicitarie; ecc.

 

Se hai un problema di cattiva reputazione, oppure vuoi accrescere i tuoi consensi e migliorare la tua visibilità, affidati alla nostra consulenza specializzata. Contattaci senza impegno. 
Avatar
Luca Napolitano
Innamorato delle emozioni, indomabile viaggiatore, adoro le storie, la scoperta e l’avventura. Non meno la concretezza e la risolutezza. Osservo e studio i mercati, i cambiamenti e le tendenze, indispensabile attività per offrire ai clienti consulenze di marketing che li aiutino a emergere, a vendere e a fidelizzare. Risultati è la mia parola d’ordine.
Write a Comment