Pregi e difetti del Marketing Virale – Social Media Marketing

La nuova era di Internet è dominata dai social network. Molte aziende, artigiani, agenzie, negozi, utilizzano Facebook o altri social network per promuovere i propri prodotti.Ma come ci si deve approcciare correttamente ad una strategia di Marketing Virale?

Anzitutto cos’è il Marketing Virale?

Wikipedia lo descrive così:

Il marketing virale è un tipo di marketing non convenzionale che sfrutta la capacità comunicativa di pochi soggetti interessati per trasmettere il messaggio ad un numero elevato di utenti finali. La modalità di diffusione del messaggio segue un profilo tipico che presenta un andamento esponenziale.È un’evoluzione del passaparola, ma se ne distingue per il fatto di avere un’intenzione volontaria da parte dei promotori della campagna.

Non basta una pagina Facebook per fare del buon Marketing Virale.

Il punto da cui partire è fare mente locale su chi sono i nostri clienti-tipo e a quali informazioni potrebbero essere interessati. Non è detto che interessino promozioni sui prodotti (e se anche fosse, quali dovranno essere i prodotti in questione?). Sarebbe furbo utilizzare i social network per mantenere i contatti con i clienti già fidelizzati (garantendosi di non perderli) e per ‘agganciare’ nuovi clienti. Questi ultimi non si lasciano facilmente ammaliare dai “soliti post”, sono anzi attratti da post simpatici ed interessanti. Qui ci vuole un po’ di ingegno ed uno stile di scrittura piuttosto coerente nel modo di affrontare le tematiche.

Secondo punto chiave: fare attenzione alla qualità dei testi. Che non siano troppo lunghi, né troppo grigi. Mettiamo in grassetto le parti in evidenza ed aggiungiamo qualche immagine non banale.

Come terzo punto, l’ideale sarebbe avere sul proprio sito web un’area “Blog” o “News” ed eseguire un link dal Social Network direttamente al nostro sito, in maniera tale da:

  • Aumentare il traffico di visitatori al sito (di conseguenza la visibilità del sito e dei servizi che l’azienda offre);
  • Aumentare il ranking sui motori di ricerca (questi ultimi tengono conto del numero di link afferenti al sito internet – esiste un tipo di strategia di web marketing chiamata “Social Bookmarking” che consiste proprio nell’eseguire dei link dai social network verso uno specifico sito web che si vuol promuovere);
  • Trasmettere maggiore serietà (un’azienda dotata di un sito web aggiornato con notizie fresche, è sempre ben vista dagli utenti che lo visitano).
(Se ti occorre, realizziamo siti web aggiornabili o possiamo aggiungere un’area Blog o News al tuo sito internet. Ti basta richiedere un nostro preventivo gratuito)

Come ultima cosa, ma non meno importante delle altre, ricordiamoci di rendere facilmente accessibili agli utenti i nostri recapiti, così che se vogliono possono contattarci agevolmente. Sembra paradossale ma mediamente un utente non impiega più di 8 secondi per cercare ciò che gli occorre, dopo di che esce.

Per fare in modo che tutti gli sforzi fatti non vadano persi nel vento, è assolutamente indispensabile aggiornare spesso la propria pagina sui social network, pubblicando frequentemente notizie fresche. Gli utenti infatti si dimenticano facilmente e rapidamente di noi, dobbiamo sempre ricordare loro che esistiamo e siamo pieni di novità, che siamo un’azienda sempre in crescita. Hai presente quante volte al mese ti arriva una newsletter che segui? Ecco.

Lo svantaggio più evidente di gestirsi una strategia di social media marketing, è l’enorme dispendio di tempo che occorre per seguirla e monitorarla. Lo svantaggio immediatamente successivo, del quale ci si rende conto successivamente, è che gli utenti che ci seguono non acquistano da noi. Quindi il tempo investito si rivela una perdita di tempo. Questo genera frustrazione e ci spinge a lasciar perdere ed a pensare che il social media marketing non funziona.

Perché i miei post non aumentano le mie vendite? In verità probabilmente ci si è rivolti al target di utenza sbagliato e non si è fatta una giusta comunicazione.

A tal proposito, per scongiurare inutili crisi depressive, suggeriamo sempre di affidare la campagna o la gestione della propria strategia di Social Media Marketing a mani esperte. Questo per 3 motivi fondamentali:

  • Quanto costa il tuo tempo? Se anche il tuo tempo è danaro, affidando la gestione della tua comunicazione virale risparmi tempo e soldi.
  • Non rischi di perdere il tuo tempo, attirando solo visitatori e nessun cliente. Attraverso uno studio del target e del segmento di mercato, è possibile pianificare interventi mirati per filtrare l’utenza e consentirti di rivolgerti esclusivamente al tuo potenziale acquirente. Questo può incrementare di 7 volte l’efficacia della tua comunicazione virale.
  • La strategia più efficace è formata dal mix Social Media Marketing, Direct Marketing, Brand Marketing, che richiede figure professionali specifiche ed ha efficacia massima.
Pregi e difetti del Marketing Virale - Social Media Marketing - image  on https://www.web-station.it
Richiedi un nostro preventivo gratuito per scoprire finalmente i benefici schiaccianti del social media marketing e della comunicazione virale. Ingrandisci il tuo portfolio clienti ora!

– – –

Qualche esempio di Social Media Marketing gestito da noi (in media ad oggi abbiamo ottenuto un incremento dei contatti pari al +879% rispetto alla situazione di partenza) :

Pregi e difetti del Marketing Virale - Social Media Marketing - image  on https://www.web-station.itPregi e difetti del Marketing Virale - Social Media Marketing - image  on https://www.web-station.it

Pregi e difetti del Marketing Virale - Social Media Marketing - image  on https://www.web-station.itPregi e difetti del Marketing Virale - Social Media Marketing - image  on https://www.web-station.it

Richiedi un nostro preventivo gratuito per scoprire finalmente i benefici schiaccianti del social media marketing e della comunicazione virale. Ingrandisci il tuo portfolio clienti ora!

Avatar
Luca Napolitano
Innamorato delle emozioni, indomabile viaggiatore, adoro le storie, la scoperta e l’avventura. Non meno la concretezza e la risolutezza. Osservo e studio i mercati, i cambiamenti e le tendenze, indispensabile attività per offrire ai clienti consulenze di marketing che li aiutino a emergere, a vendere e a fidelizzare. Risultati è la mia parola d’ordine.
Write a Comment