fbpx

Effetti di Eco nelle pubblicità Pay per Click

Effetti di Eco nelle pubblicità Pay per Click - image  on https://www.web-station.it
Se una campagna pay per click è ben configurata, adduce benefici non solo tramite click, ma anche tramite semplice visualizzazione degli annunci o dei banner (se si tratta di pubblicità contestuale con banner).

Facciamo un passo indietro per spiegare però prima cos’è la pubblicità pay per click.Alcuni anni fa Google (nota azienda pubblicitaria nonché proprietaria del famigerato motore di ricerca), introdusse una rivoluzione nel mondo della pubblicità online. Sfruttando il proprio trafficatissimo e largamente utilizzato motore di ricerca, lanciò Google AdWords, attualmente il più popolare sistema pubblicitario Pay per Click.In sostanza il ragionamento che sta alla base della pubblicità pay per click è pagare il click sull’annuncio o sul banner, e non la semplice visualizzazione. Prima di AdWords infatti la principale forma pubblicitaria su internet era legata alla compravendita degli spazi pubblicitari: contatto un sito popolare, gli cliedo un preventivo per inserire il mio banner, accetto il preventivo ed ogni mese dovrò versare una quota fissa per mantenere online il mio banner, indipendentemente da se i visitatori clickeranno su di esso per accedere al mio sito oppure no.

Per la prima volta con Google AdWords fu possibile pagare la pubblicità per click, impostando il budget massimo giornaliero ed il valore massimo del singolo click. AdWords è una sorta di asta in cui chi offre di più “e meglio” si aggiudica le posizioni di maggiore rilevanza e visibilità.

Senza scendere troppo nei dettagli tecnici legati alla campagna pay per click, di fatto nella gestione di diverse campagne pay per click per conto dei nostri clienti abbiamo notato un fenomeno di Eco. In sostanza talvolta il numero di contatti giornalieri provenienti da Google era maggiore del numero di click effettivi sugli annunci sponsorizzati con AdWords, pur non essendo il sito del nostro cliente visibile nei risultati naturali dei motori di ricerca.

Il motivo è semplice. Utilizziamo alcune tecniche per rendere reperibile il nostro cliente anche se l’utente non clicca sui suoi annunci. In questo modo facciamo gli interessi del nostro cliente facendolo risparmiare sul numero di click effettivi ed allo stesso tempo fornendogli un doppio beneficio: quello legato alla pura visualizzazione del suo annuncio su Google, e quello relativo al click dell’utente che afferisce poi al suo sito.

Per scoprire dettagli e prezzi delle nostre campagne, vai sul nostro sito alla pagina relativa alla pubblicità internet

Avatar
Luca Napolitano
Innamorato delle emozioni, indomabile viaggiatore, adoro le storie, la scoperta e l’avventura. Non meno la concretezza e la risolutezza. Osservo e studio i mercati, i cambiamenti e le tendenze, indispensabile attività per offrire ai clienti consulenze di marketing che li aiutino a emergere, a vendere e a fidelizzare. Risultati è la mia parola d’ordine.
Write a Comment