E-commerce: come inizia il 2016

Sempre più alto è il numero delle persone che acquista online prodotti o servizi, con regolarità o una tantum.
I siti di ecommerce sono una grande opportunità per le aziende di presentare, e di conseguenza vendere direttamente al cliente finale, prodotti al di fuori di un negozio fisico, in un’ottica di raggiungimento 24 ore su 24 tramite i dispositivi più vicini ai compratori.

Ma come si sta muovendo il mercato in questo settore?

Vediamo quali sono stati i trend degli ultimi mesi del 2015, analizzandone l’evoluzione nella prospettiva dell’anno nuovo:

Black Friday

Black friday ecommerceChiunque abbia un minimo di dimestichezza nell’uso del web non può non essersi accorto degli sconti che hanno coinvolto gran parte dei siti di ecommerce durante questa giornata. Tra il venerdì dei saldi e le vacanze natalizie c’è stato un picco negli ordini online superiore alle aspettative, e questo fa pensare a come gli utenti del web vedano sempre più l’ecommerce come una risorsa da sfruttare per acquisti particolari, in momenti in cui non è possibile recarsi nel negozio fisico, e soprattutto un metodo veloce e conveniente per fare regali.
Questo è stato un Natale da record per le vendite tramite e-commerce, e la tendenza sembra andare contro corrente rispetto alla crisi dei consumi, infatti si è potuto calcolare un aumento di vendite del 28% rispetto allo scorso anno. Gli acquisti principali hanno riguardato viaggi, abbigliamento, mobili.

Dove sono i clienti Ecommerce?

clienti ecommerceUn altro fattore importante nell’uso sempre più radicato nell’acquistare in rete è l’aumento di accessi da smartphone ai siti di ecommerce. Questo ci da un chiaro segnale di come le persone vogliano acquistare online in modo facile e veloce, sfruttando gli strumenti tecnologici che hanno sempre a portata di mano. Statisticamente, secondo un recente dato di Netcomm, consorzio di aziende che vendono online, siamo a circa 16 milioni di persone solo in Italia che acquistano online.

La domanda c’è, e questo è un punto di partenza piuttosto importante per tutte le aziende che vorrebbero affacciarsi alla vendita tramite e-commerce.
Basta pensare al sito di vendita online per eccellenza, Amazon. La stagione natalizia è stata proficua, rivelando la forza strutturale dell’azienda, che ha saputo rispondere in modo abile ai cambiamenti del mercato.

Tiriamo le somme

ecommerceAlla luce dei cambiamenti del mercato, dell’aumento delle vendite online e dell’utilizzo sempre più comune dei dispositivi mobili per acquistare prodotti e servizi, possiamo sicuramente dire che il mondo digitale, e in particolare la vendita tramite ecommerce, è diventato una realtà consolidata, anche nel nostro paese. Attualmente Stati Uniti, Gran Bretagna e Cina sono i paesi in cui questa realtà è più radicata, e funziona, sia per chi compra che per le aziende che vendono.
Possiamo aspettarci di vedere nel 2016 un rafforzamento di questo settore tramite nuovi investimenti, nuove consapevolezze e voglia di innovare da parte delle aziende, piccole o grandi, perché la vendita online è arrivata, e i trend del passato 2015 ne sono stati la conferma.

Avatar
Luca Napolitano
Innamorato delle emozioni, indomabile viaggiatore, adoro le storie, la scoperta e l’avventura. Non meno la concretezza e la risolutezza. Osservo e studio i mercati, i cambiamenti e le tendenze, indispensabile attività per offrire ai clienti consulenze di marketing che li aiutino a emergere, a vendere e a fidelizzare. Risultati è la mia parola d’ordine.
Write a Comment