Digital Marketing: quali i Trend nel 2017? - image  on https://www.web-station.it

Digital Marketing: quali i Trend nel 2017?

Certo, nessuno ha una magica sfera di cristallo capace di prevedere il futuro, quel che sarà, cosa accadrà, come cambieranno le cose e in che modo evolveranno le situazioni. Possiamo, però, cercare di capire quali novità potrebbero interessarci nel prossimo futuro. Così, in questi giorni, mi sono documentata in giro per il Web, viaggiando Oltreoceano, dove l’innovazione è sempre un passo avanti, e ho raccolto un po’ di informazioni utili riguardo ai trend del Digital Marketing che ci interesseranno nel 2017.

Quali i cambiamenti nel settore?

#1. Il marketing si fa sempre più individuale

A funzionare sono e saranno le strategie di marketing, digitale e anche tradizionale, studiate per il singolo individuo, a lui rivolte e capaci di soddisfare le sue specifiche esigenze personali. Insomma, niente più masse di individui a cui rivolgere le tue strategie di digital marketing, ma singole persone. La relazione si fa sempre più one-to-one.

#2. Content Marketing: strategia, mobile e personalizzazione

Il Content Marketing, ancora una volta tra i trend del Digital Marketing, si consolida ed evolve. Le aziende sempre più si convincono della necessità di investire strategicamente in Content Marketing, pianificando contenuti, tecniche e strumenti e misurando i risultati raggiunti. Inoltre, i contenuti divengono sempre più personalizzati, pensati per la singola persona e appositamente studiati per il mobile. Un numero crescente di ricerche oggi avviene tramire smartphone e tablet e il Content Marketing non può ignorare questo cambiamento.

#3. Intelligenza Artificiale, Internet Of Things e Bot

Continua a crescere l’impiego dei sistemi di Intelligenza Artificiale, quei sistemi informatici che simulano il comportamento e il pensiero umano, rispondendo alle sue esigenze e risolvendo i suoi problemi, offrendo in cambio la miglior soluzione possibile.

Ancor grande sviluppo avrà anche l’Internet delle Cose (IoT) o Internet degli Oggetti, che si riferisce alla capacità di Internet di integrarsi con strumenti e oggetti di uso quotidiano, influenzando le abitudini di tutti i giorni di noi tutti.

Una novità rilevane del 2017 saranno anche i Bot, termine che è un’abbreviazione di robot. Si tratta di sistemi informatici automatizzati che comprendono le richieste e simulano il comportamento umano. I Bot sono programmi informatici pensati per dialogare con le persone che accedono a una pagina web, a un’app, a una chat di messaggistica istantanea, a un videogioco online e fanno credere loro che stanno dialogando con un’altra persona.

#4. I Big Data aiuteranno la personalizzazione

Come ti suggerivo, il Digital Marketing si fa sempre più individuale e personalizzato. Come fare per comprendere e conoscere le esigenze, le necessità, i gusti e le abitudini delle persone? Osservando, studiando e analizzando i dati. Ecco perché sempre più rilevanza avranno i Big Data, ovvero raccolte di dati di grandi volume, varietà e velocità.

#5. Conversazioni reali e Social Customer Care impeccabile

L’Intelligenza Artificiale, i Big Data, i Bot sono gli strumenti informatici alla base della umanizzazione del Digital Marketing. La priorità sarà capire cosa le persone vogliono e offrire loro le giuste informazioni nel momento giusto. Così, le conversazioni diventeranno sempre più reali e personalizzate, automatizzate grazie ai Bot ma capaci di simulare alla perfezione il dialogo tra persone. Una diretta conseguenza? Il servizio di Customer Care si svolgerà con sempre maggior frequenza sui Social, dove tutto è immediato, veloce e in real time e dovrà essere organizzato in modo tale da riuscire a rispondere a queste aspettative di efficienza e di umanizzazione che le persone hanno.

Leggi anche: Shopping Online. Ora anche Facebook Messenger.

#6. Ampio spazio ai video e al live streaming come strumento di Branding

I video e i Live Streaming sui Social Network hanno grandi capacità di coinvolgimento e di engagement. Catturano l’attenzione, incuriosiscono, affezionano: ecco perché sono strumenti di branding efficaci e destinati al successo. Unica accortezza? Devono essere di qualità e comunicare un messaggio, veicolare un contenuto.

Leggi anche: Personal Branding: 8 consigli per venderti.

#7. L’Influencer Marketing sarà nelle mani delle persone normali

Il 2016 è stato l’anno in cui l’Influencer Marketing è esploso e anche il 2017 sarà un anno importante per questa strategia di marketing. Ci sarà, però, un cambiamento molto importante: ad essere coinvolti nelle strategie di marketing dei brand non saranno più i grandi influencer di settore, quelli con numeri esponenziali su cui contare ma spesso percepiti come markettari e come poco credibili dal pubblico di riferimento. I nuovi influencer saranno le persone normali, quelle al cui seguito vi è un’audience numericamente più piccola ma di qualità maggiore. Non solo, questi influencer normali sono percepiti come maggiormente credibili e onesti.

#8. Le tecniche SEO di Mobile Marketing acquisiscono sempre maggior importanza

Un’importante crescita nell’ultimo anno hanno registrato la ricerca vocale e l’impiego dei dispositivi mobile per effettuare le ricerche. E’ evidente, dunque, come per farti trovare siano sempre più importanti non solo le tecniche SEO ma anche le tecniche SEO appositamente pensate per il mobile.

Leggi anche: A cosa serve la SEO.

Un nuovo anno è alle porte. Vuoi promuovere il tuo brand sul Web in modo professionale e utile?

Avatar
Luca Napolitano
Innamorato delle emozioni, indomabile viaggiatore, adoro le storie, la scoperta e l’avventura. Non meno la concretezza e la risolutezza. Osservo e studio i mercati, i cambiamenti e le tendenze, indispensabile attività per offrire ai clienti consulenze di marketing che li aiutino a emergere, a vendere e a fidelizzare. Risultati è la mia parola d’ordine.
Write a Comment