fbpx
web writer

Web Writer: chi è, cosa fa e quali opportunità di business offre [I consigli di Riccardo Esposito]

Il Web Writer è un professionista della scrittura e della comunicazione. E’ un professionista che ha molto da offrire alle strategie di Web Mareting e al tuo business. Chi è, quindi, il Web Writer? Cosa fa? Cosa lo rende un professionista? E quali vantaggi ti garantisce il suo lavoro? Tutto questo e molto altro ho chiesto a Riccardo Esposito, professionista competente, navigato e avveduto. Dopo Matteo Pogliani, sarà lui il protagonista della nostra rubrica I consigli di.

 

cosa fa il web writerRiccardo Esposito, web writer freelance e blogger. Si occupa di scrittura online e di pianificazione dei contenuti per blog. Lavora per aziende e liberi professionisti, spesso si trova in aula per formare giovani blogger vogliosi di invadere il web con contenuti di qualità.

 

 

#1. Web writer: chi è? Cosa fa?

Il web writer è quella figura professionale che si occupa della scrittura dei testi che verranno utilizzati in una strategia di web marketing. Questi testi possono essere dedicati a un sito web, a un blog, a una landing page. O magari a una newsletter, senza dimenticare i contenuti utili all’universo social media marketing. Tutto dipende dalla situazione e dalla necessità.

Poi le specializzazioni ti spingono verso un campo o un altro (ci sono anche i professionisti che lavorano nelle digital PR o come ghost writer), ma in linea di principio la strada è questa: il web writer scrive, crea testi da pubblicare online.

 

#2. Cosa rende professionista un web writer?

Un web writer diventa professionista nel momento in cui riesce a consegnare un contenuto capace di raggiungere obiettivi specifici e di rispettare determinati canoni qualitativi. Il primo di questi canoni è sicuramente quello legato alla qualità tecnica della scrittura. Un testo professionale osserva le principali regole della grammatica e della sintassi, ma al tempo stesso riesce a soddisfare quello che sono le esigenze specifiche di un determinato cliente.

Ad esempio, un professionista è in grado di scrivere una guida, un tutorial che potrà indicizzarsi e posizionarsi sui motori di ricerca, perché il cliente vuole essere presente in quella serp. La professionalità di un web writer è legata alla qualità del contenuto, ma anche all’approccio umano: precisione, puntualità e onestà fanno parte di un servizio professionale.

 

#3. Quanto conta l’attività di web writing nelle strategie di web marketing?

Dal mio punto di vista, che è ovviamente viziato da un interesse specifico, la scrittura online veste un ruolo decisivo nella maggior parte delle strategie legate al web marketing. D’altro canto è facile intuire la realtà dei fatti: in ogni contesto la scrittura può fare la differenza. Pensa all’email marketing, alla SEO, al blogging, alla struttura stessa del sito web. La scrittura è ovunque, e fa parte di ogni attività promozionale. A volte basta una parola, un titolo o una call to action per fare la differenza.

Leggi anche: Scrivere i testi di un sito web: 4 ragioni per cui è importante saperlo fare.

 

#4. Qual è il ruolo del web writer nella realizzazione di un sito web?

Il web writer dà senso a tutto ciò che è stato pensato dal punto di vista estetico e diventa stratega della comunicazione scritta. Nell’opera di creazione di un sito web deve essere organizzatore del contenuto, e non solo esecutore. Anzi, un web writer non dovrebbe mai muoversi come tale. Il suo ruolo si spinge sempre di più verso la pianificazione e l’ottimizzazione del contenuto.

 

#5. Quanto è importante per un web writer conoscere le principali tecniche SEO?

Oggi è decisivo lavorare in questa direzione. Un bravo web writer non è automaticamente un SEO, ma se vuoi scrivere testi online devi conoscere le regole base dell’ottimizzazione on-page. Che riguardano il tag title, la meta description, la scelta degli header e del testo alternative da inserire nelle immagini (puoi trovare una guida su My Social Web). Questa però è la parte superficiale, se vogliamo quella più semplice.

Alla base c’è la strategia che ti permette di andare verso la giusta direzione. Un web writer, in una fase iniziale della propria professione, si occupa della prima parte; un professionista avanzato fa un lavoro keyword research e ottimizza il testo rispetto a un determinato intento di ricerca. Ma qui andiamo verso l’argomento SEO e le professioni tendono a confondersi. Dal mio punto di vista, è giusto conoscere l’ottimizzazione per i motori di ricerca ma, al tempo stesso, preferisco seguire chi lavora a tempo pieno con la SEO.

 

#6. Quali sono gli ingredienti di un’attività di web writing di successo?

In primo luogo devi avere costanza. Devi migliorare sempre, studiare sempre, scrivere sempre: non hai tempo per riposare. Poi c’è una sorta di predisposizione che ti porta verso un reale piacere nello scrivere. Devi amare la scrittura, devi provare soddisfazione nel creare un buon testo.

Poi aggiungo: l’umiltà, mai sentirsi in cima alla montagna più alta. Solo se cammini con i piedi per terra puoi guardare con onestà i tuoi difetti e migliorare ciò che fai. Ancora un passaggio: un bravo web writer si guarda intorno, rispetta il lavoro dei colleghi e cerca di prendere il meglio. Ma poi (5 punto) non si spinge oltre: non copia mai, cerca di innovare e di andare oltre.

​#7. Di quali vantaggi concreti può usufruire un brand che si affida a un web writer?

Può presentarsi con un testo scritto bene, senza errori. E già questo è un vantaggio. Poi c’è la propria identità: con la scrittura puoi comunicare chi sei, e se ti presenti con la – già sentita mille volte – formula “Siamo un’azienda giovane e dinamica” non fai passi in avanti. Sei sempre la solita solfa, trita e ritrita. Perché dovrei credere in te se non hai avuto il buon gusto di creare dei testi decenti? Poi un brand può sfruttare il web writer per creare un blog, ma vedo che la domanda successiva è dedicata proprio a questo 🙂

 

#8. Blog: quali opportunità di business offre?

Il blog è uno strumento decisivo per fare inbound marketing. Ovvero per farsi trovare dai clienti nel momento in cui hanno bisogno di te. Cosa significa questo? Stai rivoluzionando un sistema che prima ti costringeva a forzare la mano e a interrompere la fruizione dei contenuti. Ora sei tu il contenuto utile. Chiaro, il blog non è sempre la soluzione adatta.

Però per sua natura permette di pubblicare ogni giorno articoli che possono diventare porte d’ingresso per i clienti. Bello, vero? Ma per mettere in pratica tutto questo hai bisogno di persone in grado di pianificare e scrivere qualcosa di decisivo, utile, interessante. Il web writer fa tutto questo.

 

​#9. Siamo soliti chiudere la nostra rubrica con uno sguardo al futuro. È imprevedibile, lo sappiamo. E per fortuna, aggiungiamo noi. Ma, stando alla tua esperienza, come credi che potrebbe evolvere il web writing? Quali opportunità potrebbe riservare ai brand?

I contenuti di qualità saranno sempre al centro del web marketing. Poi possiamo parlare e affrontare il concetto: cosa significa contenuto di qualità in un’epoca in cui non si legge più dal computer ma dallo smartphone? Sarà sempre necessario scrivere contenuti chilometrici?

E ancora, la stesura del testo dovrà tener conto dello strumento attraverso il quale le persone leggono? Ma certo, questa è la chiave di tutto. Scrivere vuol dire inserire le tue conoscenze in un contesto, non in una pagina web. Se continui a pubblicare articoli pensando solo al tuo modo di vedere il mondo (e di fruire i contenuti) rischi di ritrovarti con un pugno di mosche in mano.

 

Hai bisogno di professionisti a cui affidare la tua Brand Reputation? Desideri informazioni? Vuoi un preventivo?

 

Siamo qui per te. Contattaci!

Ludovica De Luca
Ludovica De Luca
Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.
Write a Comment