fbpx
Neuromarketing: 6 leve della persuasione che ti aiutano a vendere - image  on https://www.web-station.it

Neuromarketing: 6 leve della persuasione che ti aiutano a vendere

Il processo di vendita è un percorso complesso e delicato, composto di passaggi, di fasi, di convinzioni e convincimenti, di ricerche, di gusti, preferenze e conoscenze. La decisione di vendita, quindi, è influenzata da molti fattori, su cui tu stesso puoi agire grazie alle tecniche di marketing e di comunicazione. Tra queste, sempre più prezioso diventa il Neuromarketing. Ne hai già sentito parlare? Sai di cosa si tratta? Te lo spiego ora e lo faccio perché il Neuromarketing può giocare un ruolo importante nell’influenzare la decisione di acquisto del tuo cliente.

Leggi anche: Personal Branding: 8 consigli per venderti.

Il Neuromarketing: cos’è

Il Neuromarketing è una branca del marketing che ha l’obiettivo di influenzare i processi di acquisto e le decisioni dei clienti nel luogo e nel momento dell’acquisto mediante l’utilizzo di tecniche che fondono il marketing tradizionale, la psicologia e la neurologia. Il Neuromarketing studia le reazioni del cervello quando è sottoposto a determinati stimoli, giungendo così a determinare le migliori strategie di vendita, le tecniche più efficaci per determinare le decisioni e il comportamento d’acquisto dei clienti e potenziali tali.

In linea generale, vi sono alcune leve della persuasione che il Neuromarketing sfrutta per aumentare le vendite e le conversioni. Di seguito ti suggerisco le principali.

6 leve della persuasione per vendere

Ecco alcune delle più importanti leve della persuasione che puoi sfruttare a tuo vantaggio per aumentare le vendite:

#1. Agisci sulle emozioni

L’acquisto è una risposta emozionale a uno stimolo esterno. Sono le emozioni a fornire una forte spinta all’azione, ecco perché sono una leva che devi imparare a sfruttare. Puoi agire sull’immediatezza del beneficio che il tuo prodotto o servizio offre oppure sul risparmio di denaro, sulla perdita di tempo o ancora sulla possibilità di sfruttare un’occasione imperdibile. Questi sono tutti espedienti che giocano sulla spinta emozionale per indurre all’acquisto.

#2. Imitazione e riprova sociale

Nessuno di noi vuole sentirsi inferiore o diverso dagli altri. E’ questa la ragione per cui il meccanismo dell’imitazione e della riprova sociale gioca un ruolo importante nel processo di acquisto. Quando scegliamo tendiamo a seguire l’esempio delle persone che ci stanno vicine o nei cui confronti proviamo stima o ammirazione o seguiamo i consigli delle persone di cui ci fidiamo. Testimonial, recensioni, valutazioni, commenti e condivisioni sui social trasmettono fiducia ai tuoi potenziali clienti e sono meccanismi che puoi sfruttare per indurli all’acquisto.

#3. Scarsità e paura di perdere

La scarsità e la paura di perdere qualcosa sono due leve potentissime nell’indurre all’acquisto perché, come ti suggerivo prima, scatenano le emozioni. Ma non solo. La scarsità o la limitata disponibilità di tempo, di denaro o di risorse acquistabili rendono un prodotto o servizio ancor più desiderabile.

#4. Suggerisci alle persone la migliore alternativa

Pensa al caso della sottoscrizione di un abbonamento. A tua disposizione hai solitamente 3, 4 o 5 possibilità di scelta, ognuna con un costo specifico che ti permette di accedere a determinati servizi. Spesso la disponibilità di scelta può confondere le persone, per questo suggerire a loro la migliore alternativa possibile per un acquisto efficace e mirato è un’ottima scelta: li guiderà e li indurrà a fidarsi.

#5. Autoriconoscimento e legami umani

Una tecnica che induce all’acquisto è la capacità di sfruttare i testimonial e, più in generale, il volto umano. Le persone, infatti, si riconoscono nei loro simili e vedere una persona amica li induce a fidarsi di te e della tua offerta. Inoltre, un volto umano soddisfatto è sempre capace di generare empatia e di stabilire un legame con il brand di cui è testimonial.

#6. Autorità

L’autorità è una questione di reputazione: si costruisce nel tempo, con pazienza, con costanza, raccontando chi sei, dimostrando cosa sai fare, dando prova delle tue capacità, inducendo le persone a fidarsi di te e ad affidarsi a te. Sei un brand autorevole? Bene, allora le persone nutriranno rispetto spontaneo nei tuoi confronti e questo è alla base delle scelte di acquisto.

Leggi anche: Come creare una brand reputation forte e attraente.

 

Hai bisogno di professionisti che ti aiutino ad aumentare le vendite, a trovare nuovi clienti e a fidelizzare quelli che hai già acquisito?

Avatar
Luca Napolitano
Innamorato delle emozioni, indomabile viaggiatore, adoro le storie, la scoperta e l’avventura. Non meno la concretezza e la risolutezza. Osservo e studio i mercati, i cambiamenti e le tendenze, indispensabile attività per offrire ai clienti consulenze di marketing che li aiutino a emergere, a vendere e a fidelizzare. Risultati è la mia parola d’ordine.
Write a Comment