copywriting persuasivo

Chi siamo e Contatti in un sito

pagina chi siamoQuando si crea un sito web si inizia sempre con una strategia definita, che porterà nel tempo ad ottenere visualizzazioni online per l’azienda, tramite il sostegno anche di altri strumenti come i social network e le newsletter. Gli obiettivi sono stabiliti in precedenza, in linea con l’identità aziendale e con il target che si vuole raggiungere.
Le vere domande che ci si pone quando la struttura del sito web è pronta a livello tecnico riguardano la stesura di un testo appropriato per la pagina “Chi siamo” e la gestione di quella relativa ai “Contatti”.

Prima di tutto è essenziale che queste due parti importanti del sito siano sempre reperibili e facilmente individuabili dagli utenti che ci arrivano, perché solo in questo modo sarà più probabile che si fermino a lungo a visitare il resto delle pagine, avvicinandosi ovviamente ai prodotti o ai servizi offerti.
Mentre la pagina “Chi siamo” rivela le peculiarità dell’azienda, creando la prima impressione nella mente dell’utente, la pagina “Contatti” è indispensabile per farsi raggiungere tramite domande specifiche, richieste di preventivi o informazioni.
La presentazione dell’azienda è il primo tassello per un buon #sitoweb #webstation @web_station

Per comporre in modo corretto un testo per la pagina “Chi siamo” del sito web bisogna tenere conto di alcuni elementi:

  • Linearità con la struttura del sito: questa parte deve mantenere una certa omogeneità con le altre pagine, sia a livello grafico che di linguaggio, perché il tono di voce utilizzato da un’impresa per comunicare deve rimanere lo stesso per tutti i luoghi in cui comunica.
  • Essere chiari e concisi: dilungandosi troppo in descrizioni o indicazioni storiche sull’azienda si rischia di portare l’utente alla distrazione, mentre un testo scritto con un linguaggio chiaro che contiene gli elementi chiave della presentazione dell’azienda facilita l’instaurarsi della curiosità nel lettore. Dilungarsi troppo in descrizioni o indicazioni storiche sull’azienda porta l’utente alla distrazione #sitoweb #webstation @web_station
  • Personalizzazione: sul web i siti aziendali sono veramente tanti, e la pagina “Chi siamo” la si ritrova ovunque. L’importante qui è non essere banali, cercare di distinguersi dai competitors e comunicare gli elementi essenziali della personalità dell’azienda nel modo corretto. A questo proposito è sempre utile fare ricorso allo storytelling, metodo di scrittura narrativa che cattura l’attenzione dell’utente raccontando una storia.
  • Aggiornamenti: non è solito aggiornare frequentemente questa pagina, ma se è necessario inserire nuovi dati o cambiare stile di scrittura sulla base di variazioni dell’azienda, è buona cosa non dimenticarsi di modificare anche questa parte del sito.
  • Contatti social: nella presenza online di un’azienda è utile costruirsi un’identità anche sui social network, e il sito web dev’essere il primo collegamento con i social e viceversa. E’ opportuno quindi l’inserimento dei link utili per collegare velocemente l’utente alle pagine social gestite, all’interno della presentazione dell’azienda. In questo modo l’utente ha una visione chiara e completa del posizionamento dell’impresa sul web.

Pagina contattiPer quanto riguarda la parte del sito che contiene i contatti aziendali è indispensabile aggiornarla in modo che tutte le informazioni siano corrette, e anche qui è opportuno scrivere un testo di poche righe per comunicare all’utenza la volontà dell’impresa di rispondere alle domande del cliente, fornire informazioni o preventivi personalizzati.
Va ricordato che per i siti web aziendali è necessario che un esperto si occupi della SEO, ovvero del posizionamento sui motori di ricerca dello stesso. Ogni testo o pagina deve rispettare determinati criteri per essere indicizzata al meglio, e in questo modo la funzionalità del sito è completa.

La presentazione dell’azienda sul #web comunica la sua identità #webstation @web_station

Valeria Oggero
Valeria Oggero
Con la passione per la scrittura e tanta curiosità, ho iniziato i miei studi quando le professioni digitali non erano ancora nate, si trattava di un mondo nuovo e ancora inesplorato.
Write a Comment