Sarà un sito web o un portale? - image  on https://www.web-station.it

Sarà un sito web o un portale?


Sarà un sito web o un portale? - image  on https://www.web-station.it

Risposte a dubbi amletici che ci hanno tormentato almeno una volta nella vita

 

Il mondo multimediale è in continua evoluzione. Al giorno d’oggi comprende un universo talmente grande e variegato che una sola parola difficilmente riesce a comprendere tutto. C’è il design, la comunicazione, la messaggistica, gli ecommerce, non parliamo poi dei social media che sono orami diventati un universo a sè stante; Instragram in particolare sta prendendo velocemente il sopravvento grazie anche alla combo con Facebook.

Leggi anche: Guida Instagram di prima sopravvivenza ad hashtag, filtri, boomerang e storie

Ma la grande costante rimangono loro, i siti web.

Differenze tra sito web e portale web

Sarà un sito web o un portale? - image  on https://www.web-station.itOggi ci vogliamo dedicare ai nostri più cari e fedeli amici online, quelli di cui seguiamo l’evoluzione sui nostri schermi da anni. Ricordate quando un sito web era una semplice pagina di testo? Con una grafica accattivante e agghiacciante alle stesso tempo uscita direttamente da un incubo anni ’90, colori stroboscopici che urtavano la vista e tutte quelle parole in font di cui ora a malapena ricordiamo il nome.

In pochissimo tempo sono stati fatti passi da gigante nella realizzazione dei siti web (se il tuo sito avesse bisogno di un’iniezione di modernità puoi dare un’occhiata qui).
Per noi, moderni frequentatori del web, è ormai uso comune trovare tutto ciò che cerchiamo a un semplice URL di distanza. Ci destreggiamo fra milioni di pagine online con fluidità, surfiamo il cyberspazio da professionisti, nulla è troppo difficile o irraggiungibile.
E anche il nostro linguaggio rispecchia questa maestria. O forse no?

Prendiamo ad esempio la parola “website”, sito web, e la parola “portale” che spesso vengono usate come sinonimo l’una dell’altra… Sbagliato! C’è una grossa differenza fra siti web e portali e ora te la spiego.

Cos’è un sito web?

Un sito web è un insieme di pagine web ospitate da un singolo dominio. È accessibile a tutti tramite il suo indirizzo web o URL ed è proprio quest’ultimo che organizza le pagine web del sito internet in modo gerarchico per una migliore navigazione dell’utente. I contenuti all’interno del sito sono accessibili a tutti e per tutti uguali.

Cos’è un portale web?

Questo cambia notevolmente quando invece ci approcciamo ad un portale. Innanzitutto dobbiamo loggarci. Sì, perché un portale web (o portale internet) è uno spazio web dedicato a “pochi”, o meglio a un pubblico estremamente particolareggiato. Il portale racchiude in sè una grande quantità di informazioni e contenuti pensati per interessare utenti ben precisi, e questi contenuti cambieranno sensibilmente e in modo costante, targettizzando il proprio audience, per mantenere una funzione di estrema utilità per i propri membri. Basti pensare ai portali statali e ai portali governativi che raccolgono servizi per i dipendenti in una sezione specifica a cui si accede solo dopo aver immesso le proprie credenziali. Se invece vogliamo esempi più legati alla nostra vita di tutti i giorni, si possono tirare in ballo molti siti di ecommerce. Esatto, proprio quelli su cui si riversa la nostra frenesia di spesa in momenti particolarmente emotivi, che ci richiedono le nostre informazioni personali per accedere e per completare l’acquisto.

Leggi anche: Perché aprire un e-commerce conviene?

Spesso i portali internet comprendono anche un’alta interattività fra i propri membri e sistemi di comunicazione interni che mettono i vari componenti in contatto gli uni con gli altri.

Insomma siti web e portali web non potrebbero essere più diversi, i primi aperti a tutti, con contenuti pensati per coinvolgere quanti più utenti possibili, mentre i secondi si rivolgono ad una fetta del web ben precisa, offrendo contenuti e servizi quasi personalizzati per coloro che accedono tramite log in.

Il mondo cybenetico rimane un universo immenso, sconfinato e ricco di misteri, i cui segreti, forse, non ci saranno mai totalmente comprensibili… ma almeno la nostra terminologia è ora adeguata!

Vuoi ricevere un preventivo per il tuo sito web o il tuo portale? Contattaci ora!

Privacy Policy: i tuoi dati sono al sicuro e non verranno mai condivisi con terzi.

Michela Marocco
Michela Marocco
Adoro le storie, mi piace fruirle e raccontarle per questo cerco di farcire di narrazione qualunque cosa, sul lavoro e non solo. Mi occupo di social media e comunicazione, ritagliandomi sempre un pò di tempo per il cinema e la lettura.
Write a Comment