4 consigli per migliorare la propria presenza sul Web - image  on https://www.web-station.it

4 consigli per migliorare la propria presenza sul Web


4 consigli per migliorare la propria presenza sul Web - image  on https://www.web-station.it

La fine dell’anno è notoriamente momento di riflessione e pianificazione.

Si guarda ai mesi passati e si fa il bilancio, personale o aziendale che sia, della nostra vita. Abbiamo ottenuto quello che volevamo? Potevamo fare meglio? Ci riteniamo soddisfatti? E come al solito, salutando questo 2017 che si chiude, si inizia a stilare la fantomatica lista dei buoni propositi per l’anno che verrà.

Non importa che sia una lista mentale o vergata in penna d’oca con inchiostro di seppia al lume di candela, ognuno di noi si ritrova a tirare le somme e a fare progetti per il futuro.

Se avete un sito web, magari della vostra attività, magari con un ecommerce, è anche giunto il momento di riguardare alla vostra precedente attività online e porsi la fatidica domanda: sono soddisfatto?

Chiariamo subito che un sito web è una creatura tosta ma delicata al tempo stesso che richiede una rigida disciplina per crescere e fiorire. Non bastano quindi un ecommerce efficace, una customer esperienze soddisfacente o una bella grafica se tutti questi elementi non sono inseriti in una sapiente strategia a lungo termine, ragionata e calcolata con attenzione sullo storico del vostro sito o della vostra attività.

Se quindi vi siete avventati sulla vostra esperienza online come un corsaro all’arrembaggio sperando in un lauto bottino, questo è forse il momento di fermarsi e osservare quanto è stato fatto finora, mettendo in pratica qualche semplice accorgimento per attuare una strategia web efficace.

#1 Fissare bene gli obiettivi prima di tutto

Prima di procedere, quindi, fissate bene i vostri obiettivi futuri. Sembra scontato ma ripeterlo non fa mai male: bisogna sapere cosa si vuole prima di studiare qualsiasi strategia, non solo per quanto riguarda il web design.

Fermatevi dunque a pensare cosa volete ottenere dal vostro sito web. Una vetrina di prodotti? un ecommerce alternativo ad un negozio fisico? Un biglietto da visita accattivante per i vostri clienti? Quando avrete ben chiaro dove volete andare, procede di conseguenza.

#2 L’identità online deve essere cristallina

Questo è anche il momento giusto per chiedervi chi siete. Non rispondete a questa domanda senza averci riflettuto con attenzione: è più complicata di quanto sembri. Sì, perché la vostra identità online deve essere cristallina e immediatamente riconoscibile, chi visita il vostro sito deve farsi immediatamente un’idea chiara di chi voi siate e quale sia la vostra area di interesse. Messaggi devianti e incoerenti non posso trovare spazio sul vostro sito web.

#3 Creare una user experience modellata sulla clientela

Ma gli obiettivi e la vostra identità non sono tutto. Un altro fattore importantissimo senza cui nessuna strategia può essere efficace è l’audience, il vostro pubblico, la vostra clientela. Dovete avere ben presente a chi state parlando, modulare la vostra voce per chi vi ascolta.

E nel caso di un sito web questo aspetto si traduce in un design pensato per il vostro cliente ideale, una user experience modellata sul vostro target.

#4 Monitorare, aggiornarsi, essere responsive verso i clienti

Una volta adottate queste piccole ma fondamentali accortezze non vi resta che monitorare con costanza il vostro lavoro: abbiate sempre sott’occhio successi e fallimenti per modificare la vostra strategia di conseguenza ed essere sempre aggiornati e responsive verso i vostri clienti.

Nell’augurarvi un Felice Anno Nuovo non mi resta che stilare la mia personale lista dei buoni propositi… Se solo trovassi la penna d’oca…

Michela Marocco
Michela Marocco
Adoro le storie, mi piace fruirle e raccontarle per questo cerco di farcire di narrazione qualunque cosa, sul lavoro e non solo. Mi occupo di social media e comunicazione, ritagliandomi sempre un pò di tempo per il cinema e la lettura.
Write a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.