Analisi di mercato: cos'è e a cosa serve - image  on https://www.web-station.it

Analisi di mercato: cos’è e a cosa serve


analisi di mercato

L’analisi, è questo il punto di partenza imprescindibile per un business che voglia funzionare, avere successo e consolidarsi nel tempo. Prendere le giuste decisioni, infatti, può essere molto complesso, ancor di più se non hai a disposizione dati e conoscenze su cui poter basare le tue valutazioni. Proprio per questo, sono in molte ormai le aziende che hanno compreso la necessità di un’attenta e periodica attività di analisi di mercato, strumento prezioso per conoscere il territorio in cui ti muovi e optare per le scelte migliori per il tuo brand. Aver conoscenza del mercato, del settore, del target di riferimento, dei suoi gusti e necessità è quello che ti permette di capire come agire e cosa non fare, quel che sta accadendo e quel che potrebbe accadere, così da poter agire di conseguenza, con efficacia e con prontezza.

 

Cos’è l’analisi di mercato?

L’analisi di mercato ha l’obiettivo di studiare il contesto in cui l’azienda opera, di conoscere approfonditamente e nel modo più attendibile possibile il mercato, il settore di riferimento e il target a cui l’azienda si rivolge. L’analisi di mercato permette di aver consapevolezza delle opportunità che un mercato riserva e anche dei suoi possibili rischi, così da aiutare l’azienda a capire in che modo sfruttare i vantaggi, evitare i pericoli, sviluppare un business di successo, pianificare strategie e azioni commerciali e di marketing.

Il mercato in cui la tua azienda opera è mutevole e cangiante, per questo è molto importante sia avere precisa conoscenza della situazione attuale sia cercare di prevedere le possibili evoluzioni future, per non lasciarsi cogliere impreparati, per agire nel modo più vantaggioso, per prevenire problemi e difficoltà, per assicurare stabilità al business. Le ricerche di mercato studiano e analizzano i comportamenti espressi e i processi decisionali, ovvero le motivazioni, dei consumatori con l’obiettivo di capire le loro esigenze e necessità, i gusti e le abitudini e di definire la struttura del mercato in cui l’azienda opera.

Nata negli USA alla fine del’Ottocento, l’analisi di mercato nel tempo si è evoluta come pratica e come disciplina, abbandonando l’iniziale impiego esclusivo di strumenti statistici di analisi per abbracciare anche le discipline psicologiche, sociologiche e della comunicazione. Superata la classica e combattuta dicotomia tra approccio quantitativo e approccio qualitativo, oggi il metodo di analisi più utilizzato ed efficace prevede l’integrazione tra i due. Insomma, non più solo numeri per studiare e capire il mercato e il target di riferimento ma anche parole, ascolto, osservazione, pensieri espressi.

 

 

Analisi di mercato: a cosa serve?

L’analisi di mercato è uno strumento di business molto importante per le aziende perché permette di non brancolare nel buio quando ai vertici aziendali è necessario prendere decisioni fondamentali e aiuta a consolidare il business nel tempo. In particolare, le ricerche di mercato aiutano le aziende e i brand in questo:

  • individuare i possibili problemi del mercato e del proprio business, offrendo così le informazioni utili per prevedere piani alternativi di azione ed eventuali procedure di urgenza con cui reagire tempestivamente ed efficacemente e a una crisi;
  • individuare le opportunità del mercato e sfruttarle a proprio vantaggio con specifiche azioni commerciali e di marketing;
  • prevedere i possibili scenari futuri, le evoluzioni del mercato e del settore in cui l’azienda opera, così da essere sempre al passo con i tempi e in grado di rispondere alle mutate e inedite esigenze del proprio target di riferimento;
  • valutare le potenzialità del mercato, servizio e del prodotto;
  • decidere se e come effettuare il lancio di un nuovo prodotto;
  • determinare il prezzo dei propri prodotti o servizi;
  • capire se il target di riferimento può essere disposto a pagare un prezzo maggiore per la nostra offerta;
  • valutare dove e come posizionare i canali di distribuzione;
  • analizzare la concorrenza e capire sia come differenziarsi e distinguersi dai competitors sia come evitare di commettere i loro medesimi errori;
  • assumere le decisioni di marketing e pianificare un strategia efficace;
  • valutare l’efficacia delle azioni commerciali e di marketing;
  • valutare l’efficacia dei messaggi pubblicitari in relazione al target di riferimento, al settore, al mercato e alla brand identity;
  • valutare la Customer Satisfaction e capire dove e come intervenire per conquistare e fidelizzare i clienti.

In definitiva, l’analisi di mercato è uno strumento fondamentale per un business poiché aiuta a imboccare la giusta direzione, a individuare i possibili errori che stai commettendo o in cui potresti incappare, per capire come migliorare il tuo business e le tue strategie aziendali, commerciali, di marketing e di comunicazione.

 

 

Hai bisogno di professionisti per un’analisi di mercato?

Ti occorre un aiuto per sviluppare e consolidare il tuo business? Desideri informazioni? Vuoi un preventivo?

 

Ti risponderemo entro 1 ora lavorativa

 

Analisi di mercato: cos'è e a cosa serve - image  on https://www.web-station.it
Luca Napolitano
Innamorato delle emozioni, indomabile viaggiatore, adoro le storie, la scoperta e l’avventura. Non meno la concretezza e la risolutezza. Osservo e studio i mercati, i cambiamenti e le tendenze, indispensabile attività per offrire ai clienti consulenze di marketing che li aiutino a emergere, a vendere e a fidelizzare. Risultati è la mia parola d’ordine.
Write a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.