Content Marketing: cos'è e quando funziona

Content Marketing: cos’è e quando funziona

Fare business. E’ questo l’obiettivo per cui, molto probabilmente, sei approdato su questo sito web. Tu vuoi vendere i tuoi prodotti o servizi e sai che il Web in questo può darti una grossa mano. Ad una condizione: che il tuo investimento sia consapevole e adeguato. Consapevole perché investire in Web Marketing richiede competenze, professionalità, strategie, strumenti, sperimentazione, tempo e denaro. Adeguato perché quel che decidi di investire deve essere adeguato al raggiungimento degli obiettivi che ti sei preposto.

Ecco, se hai deciso che il Web Marketing è un canale di vendita e di promozione in cui vuoi esserci, devi sapere che c’è una cosa di cui non puoi fare a meno: il Content Marketing. Cos’è? Come funziona il Content Marketing? Quali sono i suoi obiettivi? E quando ha successo?

 

Content Marketing: cos’è

Il Content Marketing è una strategia di Web Marketing che consiste nel pianificare, produrre e promuovere contenuti di valore per lo specifico target di riferimento, ovvero contenuti che possono offrire qualcosa di utile per le persone a cui ci rivolgiamo e che è nostro interesse coinvolgere. I contenuti possono essere di varia forma e natura. Può trattarsi di:

  • blog post;
  • infografiche, report e case studies;
  • e-book;
  • mini-guide;
  • newsletter;
  • foto e immagini da condividere;
  • video;
  • webcast;
  • webinar.

L’utilità del contenuto che offri varia a seconda dei casi, delle situazioni, degli obiettivi, della tua personalità, del messaggio che vuoi veicolare e delle persone coinvolte. Certo è che senza l’utilità, il Content Marketing è destinato al fallimento.

Quali sono i contenuti utili? Sono quei contenuti che:

  • offrono informazioni vere, precise e puntuali;
  • fanno vivere emozioni e avventure;
  • raccontano storie;
  • regalano un dono.

Leggi anche: Vuoi un e-commerce di successo? Aiutati con il blog.

 

L’obiettivo del Content Marketing

Ma per quale ragioni produrre e promuovere contenuti utili per il tuo target di riferimento è così importante? Perché l’obiettivo del Content Marketing è quello di educare, di informare e di coinvolgere i tuoi potenziali clienti al fine di indurli a compiere un’azione ben precisa e per te vantaggiosa: acquistare, prenotare, iscriversi alla newsletter.

I contenuti sono la chiave per raggiungere il tuo pubblico di potenziali clienti perché funzionano da esca capace di attrarli. Il passo successivo è poi quello di riuscire a trattenerli e intrattenerli, ma non solo. I tuoi contenuti hanno il duplice fondamentale compito di dimostrarti un brand esperto e autorevole nel tuo settore e di conquistare il rispetto, l’affetto e la fiducia delle persone.

Facendo, offrendo, raccontando potrai far vedere quel di cui sei capace e potrai (dovrai!) coltivare con il tuo target di riferimento una relazione duratura e longeva. Interagire con i tuoi potenziali clienti, infatti, significa indurli ad affidarsi a te.

Ma c’è anche un altro obiettivo per cui è fondamentale inserire un’attenta e pianificata strategia di Content Marketing nel tuo piano globale di Web Marketing: i contenuti sono indispensabili per farti trovare, per posizionare il tuo sito web (o il tuo e-commerce) nelle SERP dei motori di ricerca. Pensa, ad esempio, ai blog post. Dopo che avrai scelto la specifica keywords per cui vuoi posizionarti e che corrisponde al bisogno manifestato dal tuo potenziale cliente, potrai costruire e produrre un contenuto per il tuo blog capace proprio di rispondere a tutte le necessità del tuo lettore e in grado di posizionarsi nei motori di ricerca grazie al meticoloso utilizzo delle tecniche SEO.

Leggi anche:

 

Content Marketing: quando funziona?

Ma è sufficiente creare un contenuto che pensiamo essere utile affinché il Content Marketing funzioni? E cosa è necessario affinché il tuo investimento si riveli capace di generare utili? Di seguito ti suggerisco di cosa necessita la tua strategia di Content Marketing.

#1. Ricerca (fase preliminare)

Senza un’attenta fase di ricerca e di studio preliminare non puoi neppure cominciare. L’osservazione, l’ascolto e la raccolta di informazioni ti servono per capire di cosa necessita il tuo target di riferimento, cosa vuole sapere, quali domande si pone e alle quali tu devi esser in grado di fornire risposte puntuali e affidabili. Cosa piace ai tuoi potenziali clienti? Quali necessità vogliono soddisfare? Comincia da queste considerazioni e poi costruisci i contenuti adeguati.

#2. Vendi, ma prima informa

I tuoi contenuti hanno come obiettivo ultimo la vendita dei tuoi prodotti o servizi, questo è certo. Ma altrettanto certo è che per funzionare ed essere efficaci i tuoi contenuti devono offrire informazioni ai tuoi potenziali clienti e tali informazioni devono essere:

  • vere,
  • affidabili,
  • autentiche,
  • precise,
  • dettagliate.

#3. Rispondi a una domanda

Ogni tuo contenuto deve essere pensato e prodotto in modo tale da rispondere ad una domanda ben precisa. Identifica l’esigenza del tuo target di riferimento che vuoi soddisfare, la domanda a cui vuoi dare risposta e poi pianifica in modo strategico il tuo contenuto. Quale forma è capace di risponder meglio? In che modo puoi sfruttare gli strumenti a tua disposizione per produrre un contenuto utile per il tuo target di riferimento? Di quali investimenti necessitano i tuoi contenuti? Di quali professionalità, competenze e risorse?

#4. Non scordare le persone

Il Content Marketing è pensato PER le persone, con il loro unico mix di raziocino ed emozioni, pensieri, passioni, sentimenti, dubbi, gusti, perplessità, meccanismi psicologici. Insomma, ogni tuo contenuto deve essere pensato per le persone e per il complesso bagaglio umano che si portano appresso. Se ci riuscirai, a tua sarà una strategia di Content Marketing vincente!

#5. Integra la strategia di Content Marketing nel Marketing Mix

Uno strumento diventa tanto più efficace se è supportato dagli altri e tutti, insieme, remano nella stessa direzione per raggiungere la medesima isola felice. Insomma, il tuo investimento in Content Marketing riesce a produrre risultati più vantaggiosi se la strategia di produzione e di promozione di contenuti viene pensata e programmata nel più ampio raggio di azione del Marketing Mix, seguendone obiettivi, linee guida e direttive.

#6. Pianifica e misura

Una strategia di Content Marketing funziona solo se comincia da una pianificazione attenta e studiata dei contenuti da produrre, dei mezzi da sfruttare, dei tempi, dei modi e dei canali in cui promuoverli. Se pianifichi sai bene dove arrivare e come fare per giungere alla meta che ti sei prefisso. Altrettanto importante è poi misurare, di tappa in tappa, i risultati raggiunti e gli sforzi che si sono resi necessari per riuscirci, così da capire in cosa puoi migliorare, cosa funziona e cosa no. Questo è il modo per investire in Content Marketing con efficienza crescente.

#7. I contenuti devono essere immediati, chiari, informativi, emozionanti

Può un contenuto essere tutto questo? Deve. Affinché la tua strategia di Content Marketing funzioni è necessario che i tuoi contenuti siano nel medesimo tempo informativi ed emozionanti, precisi, puntuali, chiari e immediati. Solo così riusciranno ad attrarre l’attenzione, a coinvolgere e a interessare i tuoi potenziali clienti.

 

Vuoi promuovere il tuo brand e aumentare le tue vendite con una strategia di Content Marketing? vuoi gestire la tua brand reputation online? Hai bisogno di un sito web che ti racconti o di un e-commerce in cui vendere la tua offerta?

Contattaci ora!

 




Ludovica De Luca
Ludovica De Luca
Capello riccio un po’ selvaggio, nata con in mano una biro da battaglia più che con un’elegante stilo. Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi.
2 comments
  1. Interessante analisi, molto centrata. Mi piace molto porre l’enfasi sulla fase di ricerca: la cosa delicata è trovare quel punto di equilibrio tra le capacità di chi la effettua e le “convinzioni” di chi la chiede (il cliente) che di solito alla domanda “qual è il tuo pubblico di riferimento” risponde con cose del tipo “ah, be’, chiunque, uomo o donna, in Italia”. A posto, avanti un altro 😉

    Battute a parte, individuare il pubblico di riferimento del contenuto è davvero strategicamente fondamentale. Come si spiega bene nell’articolo è la partenza per determinare la natura del contenuto, la sua forma (non tutti vogliono o sono adatti a leggere molto testo, magari servono immagini o podcast) e il canale di diffusione. Non banale. Non banale per niente.

    Complimenti per l’articolo.

    Rispondi
    1. Grazie Christian! Si, la tua esperienza è spesso anche la nostra. Al cliente di solito spieghiamo che è fondamentale consentirci di ereditare la sua esperienza sul suo prodotto; lui deve solo pensare a come svolge il suo lavoro ogni giorno, mentre noi sfrutteremo le informazioni che ci condividerà per completare il processo conoscitivo su mercato e target. Operazioni già di per se, come giustamente sottolineavi, non banali e che necessitano di una corretta interpretazione. La chiave di volta come sempre è l’esperienza, sia nel fare marketing, sia nella comprensione del target del proprio prodotto. Ecco perché ci piace definirci “partner” del cliente: ereditiamo la sua esperienza nel mercato tradizionale, completandola con i dati raccolti e le nostre competenze marketing. Solo così è possibile fare Business sfruttando efficacemente il Content Marketing.

      Rispondi
Write a Comment

Shares